Kom i gang. Det er Gratis
eller tilmeld med din email adresse
#1 La cellula af Mind Map: #1 La cellula

1. IL VOLUME = CAPACITA' ENERGETICA DI UNA CELLULA

1.1. Quantità di attività chimica svolta dalla cellula nell'unità di tempo

2. LA SUPERFICIE = QUANTITA' DI SOSTANZE CHE LA CELLULA PUO' SCAMBIARE CON L'ESTERNO

2.1. Nutrienti e molecole prelevate dall'ambiente / tutti i prodotti della vita cellulare escreti nell'ambiente

3. per una legge geometrica: il rapporto superficie vole cambia all'aumentare delle dimensioni

3.1. cellula grande = attività chimica maggiore, più velocemente della superficie

3.1.1. mantenere un rapporto levato tra volume e superficie = cellula efficiente

3.2. le cellule spostano più facilmente sostanze da distribuire da un punto all'altro se sono piccole

3.2.1. gli organismi grandi sono composti da più cellule piccole

4. Le MEMBRANE BIOLOGICHE condividono l'oganizzazione molecolare delle cellule

4.1. SONO COMPOSTE DA LIPIDI (FOSFOLIPIDI), PROTEINE, CARBOIDRATI

4.1.1. A questa composizione è dovuta ogni caratteristica fisica della membrana

4.2. il doppio strato fosfolipidico = LAGO LIPIDICO in cui galleggiano varie proteine = MODELLO A MOSAICO FLUIDO

4.2.1. i carboidrati associati alle membrane sono legati a lipidi o a molecole proteiche

4.2.1.1. nella membrana plasmatica sono disposti affacciandosi nell'ambiente cellulare e così permettendo alla cellula di "riconoscere" molecole specifiche

4.2.1.1.1. allo stesso modo fanno anche le proteine

4.2.2. sono proteine e forfolipidi indipendenti tra loro, e instaurano solo LEGAMI NON COVALENTI

4.2.2.1. LE ESTREMITA' POLARI INTERAGISCONO TRA LIPIDI E PROTEINE, MENTRE LE REGIONI APOLARI DANNO LUOGO A INTERAZIONI DI TIPO IDROFOBICO

4.3. LE PROTEINE IVI INSERITE SPOSTANO MATERIALE ATTRAVERSO LA MEMBRANA RICEVONO STIMOLI DALL'AMBINTE ESTERNO E VI INTERAGISCONO

4.3.1. il tipo di funzione della membrana dipende dalla presenza [e densità di presenza] di proteine

4.4. NELLE CELLULE EUCARIOTE oltre la membrana cellulare esterna sono molte altre membrane interne che delimitano compartimenti di organuli

4.4.1. nonostante la somiglianza tra esse, e poichè si trasmutano l'una nell'altra, si potrebbe pensare abbiano la stessa composizione interna

4.4.1.1. NON è così, anche all'interno di una stessa cellula la stessa membrana viene a subire impotanti modificazioni chimiche a seconda dell'organulo che contatta

5. le proteine di membrana

5.1. integrali

5.1.1. sono immerse nel doppio strato

5.1.1.1. con parte idrofobica e parte idrofila

5.1.2. porzioni a elica "alfa" attraversano la parte centrale del doppio strato lipidico e sono idrofobiche

5.1.2.1. le estremità odrofile sporgono negli ambienti acquosi ai due lati della membrana

5.1.3. Proteine transmembrana, che sporgono all'esterno e all'interno della cellula

5.1.4. si trovano SU ENTRAMBI I LATI DELLA MEMBRANA e con densità percentuale differente

5.2. perferiche

5.2.1. prive di regioni idrofobiche

5.2.1.1. non si trovano nella membrana a doppio strato

5.2.2. presentano regioni polari (cariche elettronegativamente) che interagiscono con le estremità polari delle molecole dei fosfolipidi

5.2.3. si trovano solo SU UNO DEI DUE LATI DELLA MEMBRANA

5.3. molte sono mobili all'interno del doppio strato, ltre sono presenti solo su aree precise e hanno movimenti circoscritti

6. sulla membrana sono presenti carboidrati, legati chimicamente con legami covalenti ai lipidi o alle proteine

6.1. i carboiderati sulla superficie esterna = siti di riconoscimento di altre cellule o molecole = codice di riconoscimento sulla superficie esterna fondamentale per la adesione e il riconoscimento fra cellule

6.1.1. GLICOLIPIDI

6.1.1.1. sono siti di riconoscimento di moleocle con cui DEVONO INTERAGIRE

6.1.1.1.1. In alcuni lipidi si trasformano in una trasformazione concerogena delle cellule: cambiamento che viene riconosiuto dalle cellule del sistema immunitario

6.1.2. GLICOPROTEINE

6.1.2.1. una / più catena corta di carbonio più una proteina, legame covalente

6.1.2.1.1. carboidrati sono oligosaccaridi

6.1.2.1.2. proteoglicani = tessuti animali, sono proteine che portano attaccati molecole di carboidrati lunghissime